LE NOSTRE MANI

 

A chi non capita di rigirare la penna o gli occhiali fra le mani, di giocare con il colletto o di mettersi a posto la cravatta mentre si sta parlando? Questi movimenti, in silenzio, parlano di noi! Vediamo come...

 

                               Scegliete il vostro gesto abituale e cliccateci sopra:
 

 Toccarsi i POLSINI o il bordo della CAMICIA 
 Toccarsi la CRAVATTA o il bordo della GIACCA 
 Togliersi dall'abito PELUCCHI o capelli 
 Appoggiarsi gli OCCHIALI alle labbra 
 Giocherellare con la PENNA 
 Giocherellare con la SIGARETTA accesa 
 Giocherellare con la FEDE al dito 
 Accarezzare l'OROLOGIO 

1997 *PATRIZIA TESTA*

 

 

Toccarsi i POLSINI o il bordo della CAMICIA= Questo gesto esprime disagio; stiamo cercando in ogni modo di darci un contegno davanti al nostro interlocutore, per essere accettati dagli altri. Molto spesso lo accompagnamo anche con un sorriso: quest'ultimo, però, non esprime serenità, bensì ansia e nervosismo.

Toccarsi la CRAVATTA o il bordo della GIACCA= E' un tipico segnale maschile, che rivela un atteggiamento seduttivo, ma allo stesso tempo una certa insicurezza nelle proprie capacità di dongiovanni. Vogliamo colpire l'attenzione di chi ci sta davanti più con un atteggiamento esteriore che con le nostre doti e non ci fidiamo del nostro fascino.

Togliersi dall'abito PELUCCHI o capelli= State tentando di mascherare i vostri sentimenti più nascosti, tant'è vero che spesso, durante questa operazione, abbassate gli occhi. Non siete affatto d'accordo con chi state ascoltando, ma non avete il coraggio di contrapporre critiche né di esprimere il vostro vero pensiero.

Appoggiarsi gli OCCHIALI alle labbra= E' un gesto che lascia trasparire il bisogno di sentirsi rassicurati su quanto si dice o si sta facendo; l'astina degli occhiali diventa una specie di "ciucciotto" che indica la voglia di tornare al passato, quando ogni disagio veniva compensato in questo modo.

Giocherellare con la PENNA= La penna, come sappiamo, ha un significato simbolico maschile, aggressivo, penetrante: giocarci può rivelare la voglia e il bisogno di affermarsi in una situazione anche difficile. Nella peggiore delle ipotesi, chi compie questo gesto rivela ostilità verso chi gli sta di fronte.

Giocherellare con la SIGARETTA accesa= I significati possono essere diversi, a seconda di come teniamo la sigaretta: se è rivolta con la parte accesa verso il nostro interlocutore, mostriamo aggressività; se, invece, la teniamo tra il pollice e tutte le altre dita (a mo' di flauto) abbiamo intenzioni seduttive.

Giocherellare con la FEDE al dito= E' un movimento che rivela imbarazzo, la spia che la situazione che stiamo affrontando ci è fonte di disagio. Può mascherare il bisogno di una rassicurazione affettiva, magari da parte del partner, ma potrebbe anche indicare qualche problema di coppia, soprattutto se questo gesto avviene in presenza di una persona di sesso diverso, che non sia il nostro compagno/a.

Accarezzare l' OROLOGIO= Quando, di fronte a qualcuno, ripetiamo questo gesto, possiamo dedurre di essere persone molto attente al denaro e/o molto impazienti: infatti, non sopportiamo chi ci fa perdere tempo. E allora è consigliabile non perdersi in inutili preamboli.

 


Indice